Le scelte e le sfide dell’Istituto Voltform!

  • PDF

La scelta della scuola superiore: una scelta che non abbia il sapore di un rito, ma di un impegno.

 

 

I tempi si evolvono e cambiano continuamente con ritmi che, il più delle volte, non sempre si riescono a controllare.

Le civiltà, le culture, il sapere si arricchiscono di nuove e complesse dimensioni.

Le molteplici attività di lavoro, le professioni, richiedono il possesso di specifiche competenze e capacità, atte a sapersi muovere nelle dinamiche dei problemi ed a padroneggiare le situazioni.

Non parliamo dei fatti educativi che, già per la loro intrinsecità, sono operazioni didattico-culturali molto complesse e molto diverse da tutti gli altri fatti.

Perché, il loro oggetto di ricerca, di indagine, di studio è “l’intimo universo” dei giovani. Essi hanno a che fare con una dialettica che è la dialettica della mente, del pensiero, dell’agire dei giovani. Essi hanno come obiettivi la esplorazione delle ansie, delle angosce, delle passioni, delle emozioni, delle potenzialità intellettive di “soggetti in cammino” e di elaborare strategie, metodologie, percorsi, progetti.

Da qui, l’importanza delle aporie delle scelte, delle sfide, che non possono mai avere il “sapore” di un rito, bensì il sapore di un “impegno”. Non si debbono mai accendere speranze che poi si spengono subito. All’alba di un mattino.

Perché il ruolo della scuola è una “FUNZIONE” e non una “prestazione”. Perché una scuola, che possa collocarsi nel post-moderno, deve essere un forte soggetto di formazione; deve sapere coniugare l’idea generale di “BILDUNG” con la progettualità, deve sapere coniugare la democrazia, il lavoro, le professioni, le capacità e le competenze con la complessità dei tempi.

Soprattutto, deve suscitare “ENERGIE” nei sui attori primari e saperli chiamare alla progettualità.

L’Istituto VOLTFORM, con questa ottica, lancia le sue sfide e le scelte.

La sua azione propulsiva ha il suo fondamento sul valore della cultura come elemento di crescita civile e morale e del lavoro come mezzo di valorizzazione individuale, sociale e professionale della persona.

L’attività didattico-culturale e progettuale si sviluppa in piena sinergia con i vigenti ordinamenti didattici delineati dall’attuale riforma.

Un ambiente didattico, moderno ed accogliente con aule ampie e ben attrezzate e munite di ogni confort, accoglie i giovani allievi.

Un laboratorio scientifico e tecnologico con trenta postazioni per le esercitazioni pratiche costituisce il luogo più idoneo per la formazione tecnica.

Soprattutto un laboratorio linguistico multimediale dotato di strumentazioni all’avanguardia con trenta posti per attività audio-attivacomparativa in rete didattica.

Un gioiello didattico e di moderna tecnologia. L’Istituto VOLTFORM svolge anche tutta una serie di attività di formazione culturale e professionale.

Organizza corsi di lingua inglese per l’abilitazione all’insegnamento per in conseguimento della certificazione B2. E’ centro ufficiale per le certificazioni linguistiche europee.

Organizza corsi aziendali, corsi personalizzati per liberi professionisti, corsi di formazione professionali autorizzati dalla Regione Campania; corsi di formazione abbinati alle certificazioni informatiche internazionali: ECDL, IC3, EIPASS, MOS, MCAS, ACA.

Inoltre, il VOLTFORM, è polo Universitario IRSAF/Unitelma Sapienza ed è particolarmente fiero per l’organizzazione di MASTER Universitari e di Corsi di PERFEZIONAMENTO e FORMAZIONE per docenti, nonché per i servizi di teleassistenza didattica amministrativa a tutti gli iscritti ai corsi di laurea. Sono queste le scelte e le sfide dell’Istituto Voltform di Orta di Atella.

A te, GIOVANE STUDENTE, LE SCELTE E LE SFIDE.

Ci auguriamo che non siano un’avventura, che NON ABBIANO IL SAPORE DI UN RITO, BENSI’ DI UN IMPEGNO! ... PER IL TUO FUTURO…

Il Preside dell’Istituto Voltform

Giosuè VILLANO

 

Sei qui Home